Vellutata di zucchine e mandorle

Oggi è 21 marzo, la primavera è ufficialmente arrivata, ma in realtà è arrivata già da 4 giorni, finalmente dopo un inverno alquanto rigido anche per una Pugliese, un bel sole, e una temperatura di 18° non si disdegna. Qui nel mio giardino oggi ho reciso i primi fiori e le violette sono fiorite, bellissime e profumate, anche il glicine ha boccioli gonfi pronti a sbocciare, la natura si sta svegliando e io pure.

Cosi con questo clima e questi colori che cambiano giorno dopo giorno, comincia a venirmi voglia di alleggerire anche i piatti che preparo, c’è voglia di fresco e di leggero come i petali dei peschi in fiore…..

Per pranzo infatti una buona vellutata di zucchine, leggera, con dei colori cosi di moda quest’anno…. pensate alle vetrine che si vedono in giro tripudio di verdi in tutte le gradazioni.

Provate questa vellutata, vi stupirà per quel suo sapore delicato.

Per 4 persone:

  • 6 zucchine
  • 1 cipolla
  • 1 vasetto di panna di soya o allo yogurt ( piu leggere )
  • 1 cucchiaio di pesto di pistacchio o 40 gr  di pistacchi in polvere
  • sale, pepe, prezzemolo
Pulite e fate a tocchetti le zucchine, poi pulite e affettate la cipolla. In una padella mettete un filo di olio e la cipolla, fate imbiondire e versate le zucchine, salate, pepate e poi cospargete di prezzemolo tritato, aggiungete 300 ml di acqua e coprite, portando a cottura le zucchine. Dopo di ciò, versatele in un mixer insieme alla panna, un vasetto da 125 ml è sufficiente, riducete a crema e poi pepate. Aggiungete un cucchiaio di pesto di pistacchio oppure dei pistacchi ridotti in polvere  ( circa 40 gr. ).Tostate velocemente in una padella antiaderente delle mandorle a lamelle.

Versate nei piatti fondi, condite con olio e guarnite con le mandorle, servite con crostini passati sotto il grill.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *