Lemon bars

Lunedi 30 aprile mi hanno detto di preparare qualcosa, qualsiasi cosa per il 1 ° di maggio, saremmo andati in campagna da amici. Dunque il lievito ce l’ho, intendo quello madre, faccio la focaccia, sempre gradita, la pasta sfoglia è da consumare, c’è della salsicia di Norcia anche, posso fare i cornetti salati, manca il dolce. Cosa potrei fare di inedito?

Da un pò vorrei provare  i lemon bars, ossia barrette al limone, le ho viste su qualche sito di cucina americano; appuntai tempo fa la ricetta su di un foglio, allora prima che vada perduta,  forse è il momento giusto, c’è l’albero in giardino carico di limoni, gli ingredienti sono quelli soliti che ci sono sempre in casa… ho deciso; proverò questa ricetta.

Per 30 pezzi circa:

  • 250 gr di farina
  • 70 gr di zucchero a velo
  • 20 gr di amido di mais e
  • 190 gr di burro
  • 4 uova
  • 330 gr di zucchero semolato
  • 45 gr di farina
  • buccia di 2 limoni
  • 170 ml di succo di limone
  • 60 ml di latte

 

zucchero a velo per spolverare
Preriscaldare il forno a 160°. Prendere una teglia da cm 32×20 e metterci della carta forno.In una ciotola o sbattitore (io ho lavorato a mano) aggiungere farina, zucchero a velo, amido e sale, unire il burro morbido e amalgamare; mettere in frigo per 15 min.Dopo questo tempo, stendere il composto con le mani nella teglia, facendolo aderire lungo tutto il perimetro. Cuocere nel forno per 20 minuti fino a quando non è appena dorato.Nel frattempo che cuoce, sbattere le uova con lo zucchero semolato, la farina, la buccia dei limoni e per ultimo il succo. Avrete una consistenza semiliquida, appena sfornate la teglia anche se calda, versate al di sopra il composto.

Infornare per 15 o 20 min. Far raffreddare completamente su una gratella, poi sfilare la carta, tagliare a rettangolini da 5×4 e spolverizzare con zucchero a velo.

Il dolce è piaciuto parecchio, io l’ho trovato buono ma non eccezionale, ma come sempre è una questione di gusti….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *