Torta di Linz

Amo i dolci, li amo in modo viscerale, li amo perchè sono gratificanti per gli occhi ma anche per la psiche, li amo tutti o quasi a patto che siano dolci, non capisco quando sento esclamare di un a torta o dessert è buono perchè non è dolce, allora mi dico che lo mangi a fare? Poi una torta, una mousse deve certamente essere dolce al punto giusto mai stucchevole, l’equilibrio dei sapori credo che sia importante sempre. Quindi da golosa quale sono, amo tutti i dolci, ma prediligo quelli da credenza, con le confetture,  perche si possono mangiare in qualsiasi ora del giorno. Questa crostata di particolare ha che nella frolla, ci sono le mandorle che la rendono particolarmente friabile e delicata.

Questa è una ricetta austriaca  ed è chiamata Torta di Linz

Per 10 persone:

  • 300 gr di burro
  • 150 gr di zucchero
  • 3 tuorli
  • 150 gr di mandorle macinate sottili
  • la buccia di un limone
  • 300 gr di farina
  • burro per ungere
Per il ripieno:

  • un barattolo di marmellata, di frutti di bosco o ribes, marmellata di ciliegie
  • delle mandorle tagliate a lamelle
Lavorare il burro a crema con lo zucchero e i tuorli, quando saranno montati unire la farina, la buccia di un limone e le mandorle.Ungere una teglia da crostata di 26 cm di diametro, adagiare 2/3 di pasta livellando bene e aggiungere la marmellata, io ho diviso in due parti la crostata e farcita l’altra con la marmellata di ciliegie per accontentare tutti.

Con la pasta rimanente ricavare delle strisce e porle sulla marmellata a formare un reticolo.

Mettere qualche mandorla sul dolce. Far cuocere in forno per 40 minuti minimo a 180°.

Estrarre il dolce dal forno appena cotto e dalla teglia quando è tiepido.

Ho usato due diversi tipi di marmellata per accontentare tutti i gusti in famiglia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *