Roselline rustiche con olive pugliesi e pomodori secchi

Queste roselline rustiche sono una variante di una ricetta che mi ha dato la mia estetista e siccome da lei si chiacchiera molto di vari argomenti che vanno dai saldi ai figli alle ricette, cosi capita a volte che lei mi parli di una pietanza che ha provato e che io vorrei rifare, ma  ho un piccolo difetto dovuto all’età; dimentico facilmente e siccome non ho la possibilità quando sono da lei di prendere carta e penna e appuntare dosi e procedimento,  fotografo direttamente i suoi appunti dal suo quaderno di ricette con il mio telefono, adoro la tecnologia 🙂 La prima ricetta che ho provato è questa, molto buona di cui io ho variato il ripieno, ma in effetti ognuno puo farcire come gli pare.

Per 8/10 persone:

  • 350 gr di farina manitoba
  • 50 gr di olio
  • 150 gr di latte
  • sale 1 cucchiaino
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • 1 lievito di birra
 per farcire:

  • 20 olive nere baresane
  • 20 pomodori secchi sott’olio

 

Frullare olive e pomodori secchi e tenere da parte. Impastare tutti gli ingredienti; sciogliere il lievito e lo zucchero nel latte a temperatura ambiente,  aggiungere alla farina setacciata con il sale, aggiungere l’olio, fare una palla elastica e far riposare per un’ora in una ciotola coperta con un panno.Dopo questo tempo, stendere con il matterello su un piano infarinato e fare una sfoglia, dello spessore di 3-4 mm; tagliare delle strisce di qualche centimetro (3 cm vanno bene, ma se volete delle roselline piu grandi allora 4 cm), stendere un po di composto e arrotolare.Tenendo in mano poi da una parte stringere le roselline come a chiuderle, questa parte andrà appoggiata sulla teglia. Continuare fino ad esaurimento dell’impasto.Mettere in una teglia da 20 cm le roselline lasciando mezzo cm di spazio tra una e l’altra e far riposare per mezz’ora. Accendere il forno a 200 gradi e prima di infornare spennellare con olio.

Sfornare quando sono dorate, portare a tavola e mangiarle calde o tiepide.

Il ripieno potrete variarlo come volete, prosciutto e mozzarella, ricotta e mortadella tritata, salsiccia sbriciolata ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *