Reader’s cupcake ( i miei cupcake dei lettori incalliti )

La prima volta che ho visto questi cupcake me ne sono perdutamente innamorata….

Erano cosi belli, ho pensato che se li avessero regalati a me accompagnati da un libro sarei stata la persona piu felice.

I libri compagni di vita, vi sarà capitata la domanda, se andassi da solo o ti trovassi su un’isola deserta cosa vorresti conte? Sfido chiunque a non ripondere, di volere con se qualche libro.

Per la realizzazione di questi cupcakes e quindi dei libri che ci ho messo sopra, non ho scelto a caso nella mia libreria, ma li considero rappresentativi di me e di alcune decisioni importanti della mia vita, e alcuni come memorie di una Geisha, perchè parlano del Giappone un paese che mi affascina da quando ero alle scuole medie e che non ho ancora visitato. Gli altri per dovere di cronaca che sono stati realizzati sono Le prime luci del mattino di Fabio Volo, La metà di niente di Catherine Dunne, La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano, Che la festa cominci di Ammanniti, Memorie di una geisha Arthur Golden.

 

Per 9-10 pezzi:

  • 113 grammi di burro a temperatura ambiente
  • 130 grammi zucchero granulato
  • 3 uova
  • Scorza di 1 limone
  • 195 grammi di farina
  • 3 gr di lievito per dolci
  • 1pizzico di sale
  • 60 ml di latte
*Per la pasta di zucchero ( pdz)

  • 500 gr di zucchero a velo
  • 30 gr di acqua
  • 50 gr di glucosio o miele
  • 5 gr di gelatina  ( colla di pesce )
  • coloranti in gel
Nella ciotola del vostro miscelatore elettrico, o con un miscelatore a mano, sbattere il ​​burro e lo zucchero fino a quando è chiaro e spumoso. Aggiungere le uova, una alla volta, sbattendo bene dopo ogni uovo  aggiunto.

In una ciotola a parte sbattere insieme la farina, il lievito e il sale. Con il mixer a bassa velocità, alternativamente, aggiungere il composto di farina e latte, in tre volte, iniziando e finendo con la farina.

Riempire con un cucchiaio di pastella il pirottino poi nel centro di ogni cupcake  inserire della marmellata di limone, poi procedere coprendo con un altro cucchiaio di pastella. Cuocere in forno per circa 18 -20 minuti.

Togliere dal forno e disporre su una rastrelliera per raffreddarli.

Per preparare la pasta di zucchero, iniziate mettendo la colla di pesce in ammollo in acqua fredda per ammorbidirla. Scaldate il glucosio in un pentolino o nel microonde, ma non fatelo bollire. Strizzate la colla di pesce e aggiungetela al glucosio. Setacciate lo zucchero a velo in una ciotola e aggiungetevi il glucosio, impastate fino a far assorbire tutto lo zucchero.

Poi staccate dei pezzetti e colorateli a seconda del vostro gusto.Trasferite su un piano di lavoro e continuate a lavorarla con le mani servendovi di altro zucchero a velo, fino a quando non sarà liscia e non si attaccherà piu alle mani, deve essere simile alla plastillina.

Poi staccate dei pezzetti e colorateli a seconda del vostro gusto. Un consiglio: se vi avanza la pasta di zucchero  avvolgetela nella pellicola da cucina e conservatela in dispensa, si conserva anche per 2 mesi, al momento di riutilizzarla, basta passarla per pochi secondi nel microonde.

Con il mattarello ricavate delle sfoglie di 3 mm di spessore e fatele aderire sul cupcake, cercando con le dita di modellare la pasta, poi ritagliate intorno la pdz in eccesso. Poi con della pasta di zucchero bianca ricavate dei rettangolini che saranno le pagine del libro, ritagliate le ostie di ogni libro, inumidite il rettangolo del libro stesso con acqua e fate aderire l’ostia.

Con la pdz ricavate dei cerchi di 4 cm di diametro piu o meno che alternerete sotto ogni libro, quindi cupcake rosso, sopra attaccate inumidendo appena la base, il cerchio giallo, sopra adagiate il libro.

Naturalmente variate la sequenza dei colori come piu vi piace.

* Ricetta della pasta di zucchero presa da giallo zafferano


2 Commenti

  1. 6-aprile-2012

    Meravigliosi!
    Peccato mangiarli.

  2. 6-aprile-2012

    Grazie, ne vado fiera e grazie a te per avermi fornito l’idea per realizzarli…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *