Pasta al forno con carciofi

Questa pasta al forno è quella pietanza buonissima e perche no ,sostanziosa, che si prepara la domenica quando le giornate permettono di andare in campagna e accendere un bel fuoco. Infatti la particolarità di questa ricetta consiste nella cottura e nel tegame che si compra apposta per  realizzare questo piatto. Come si fa; si pone la teglia con la pasta sui carboni ardenti, si copre con un coperchio apposito e si adagiano sopra altri carboni. In circa 20/30 minuti di cottura, si compie un vero e proprio miracolo, la pasta cuoce uniformemente, con una crosta bruciacchiata, ma il gusto e il profumo sono la vera essenza di questo piatto, perchè il fumo sprigionato dai carboni dona un sapore inconfondibile di legna, insomma un sapore d’altri tempi ritrovato…Viene perciò chiamata: la pasta cotta nel forno in campagna, nome lunghissimo ma sicuramente esplicativo…

La preparazione è un po’ lunga, perchè c’è da preparare la salsa di condimento, pulire e friggere i carciofi, fare le polpette di carne e friggerle, tritare mozzarella e mortadella, ma non fatevi spaventare dal procedimento, in cucina la cosa piu importante è l’organizzazione, quindi preparate dal giorno prima la salsa, e le polpette, anche da due giorni prima i carciofi, li friggete e li tenete coperti in frigorifero, poi vedrete che con tutti gli ingredienti pronti e sistemati su di un tavolo, l’assemblaggio della pasta, sarà abbastanza veloce…

Importantissimo, non tutti abbiamo la possibilità di avere questo tegame e di cuocere in campagna in questo modo, non preoccupatevi, potrete fare questa pasta anche nel vostro forno ventilato o statico, passando poi alla funzione grill per gli ultimi 10 minuti.

Se gustata in primavera ed estate è ovviamente piu buona, perchè si possono utilizzare melanzane e carciofi del periodo…

pasta al forno finita-1145
Per 8 persone:

  • 550 gr di pasta di buona qualità che tenga la cottura ( penne rigate o rigatoni )
  • 6 carciofi
  • 4 uova ( 3 per i carciofi, 1 per le polpette )
  • farina per impanare
  • olio per friggere

Per le polpette:

  • 300 gr di carne macinata mista ( suino e vitello )
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
  • 3 cucchiai di pecorini romano grattugiato
  • sale, pepe
  • pangrattato

Per il condimento:

  • 200 gr di mortadella a fette
  • 300 gr di mozzarella
  • parmigiano e pecorino grattugiati
  • 2 uova sode tritate grossolanamente
  • olio

 

 

Per la salsa di pomodoro:

  • 1,5 lt di salsa di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 2 o 3 foglie di basilico
  • sale, pepe
  • 2 cucchiai di zucchero
  • olio evo
Preparate la salsa: sbucciate la cipolla, fate un taglio a croce e mettetela in un tegame con la salsa, il basilico, il sale e l’olio. Cuocete per 30 min a fuoco basso e circa dieci min prima aggiungete lo zucchero ( serve a togliere l’acidità del pomodoro e il pepe, regolate di sale e tenete da parte.Impastate la carne trita con un uovo, i formaggi sale e pepe, fate delle palline da 3 cm di diametro e friggete in abbondante olio, mettete ad assorbire su carta assorbente, mettete da parte. Pulite i carciofi e fateli a fette o a spicchi, ponete in acqua e limone, quando avrete finito, fate asciugare su della carta assorbente e poi impanateli nella farina, sbattete 3 uova, salatele e passate velocemente i carciofi, mettete abbondante olio in padella e friggete fino a quando non sono dorati, non cuocete troppo, perchè bisogna considerare che poi con la pasta subiranno una cottura ulteriore. Fate a pezzetti le uova sode, la mortadella e la mozzarella. Mettete a cuocere la pasta in acqua salata e scolatela molto al dente. Conditela con della salsa e un po di olio in una ciotola capiente, serve a non farla attaccare, poi prendete la teglia e procedete a strati cosi: qualche mestolo di salsa, la pasta a ricoprire il fondo, formaggio abbonante, pecorino e parmigiano, mortadella, mozzarella, polpette e carciofi, condire con salsa, secondo strato ripetere, il terzo finire solo con pasta, formaggi e salsa, condire con olio una macinata di pepe e infornare come spiegato sopra. Infornare per circa 20 minuti con la cottura a carbone oppure 30 minuti nel forno ventilato a 200 gradi e 10 minuti al grill.
pastaal forno 1-0919immagine 1
pasta al forno finita 4-0926
pasta al forno finita 5-0927immagine 3
pasta al forno finita 6-0956immagine 4
pasta al forno thumb-1immagine 5
Utilizzate carciofi o melanzane nella pasta al forno, o se gradite anche senza verdure.

Un commento

  1. 20-ottobre-2013

    brava, Betta! complimenti per il sito, ben curato e interessante.
    Non sapevo di questa tua attività/hobby, ho preso l’indirizzo dalla confezione che ci hai gentilmente offerto venerdì scorso al Circolo Unione. D’ora in poi verrò spesso a visitare il tuo sito con la speranza di trovare ricette pugliesi e non, gustose ma facili da realizzare…… Questa pasta al forno con i carciofi ce la farai assaggiare venerdì prossimo ?
    p.s. Idea! perchè dopo la degustazione non ci spieghi come si prepara quello che abbiamo mangiato? La pasta con i funghi, le carote, etc. era veramente buona. Puoi dirlo tranquillamente, tanto penso che nessuno dei presenti voglia rubarti i tuoi segreti, anche perchè sono convinta che il tuo segreto sia la passione e l’entusiasmo per quello fai e la stessa ricetta fatta da 10 persone diverse avrà sicuramente 10 sfumature di sapore diverse. Buon lavoro Marcella D.G.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *