Minestra di fave fresche e zucchine come la faceva nonna

Un’altra ricetta della nonna, la minestra di fave, l’ho chiesta a mia madre e lei me l’ha dettata cosi come avrebbe fatto mia  nonna usando gli stessi termini nella spiegazione del procedimento. Messa su questo blog in fretta, prima che le fave fresche finiscano e cucinata a casa solo per me, nessuno mangia le fave   a casa mia,  vorrei che la provaste anche voi e soprattutto coloro che  mi hanno chiesto di pubblicarne una, non immaginate quanto sia bello sapere che voi cucinate con me, che utilizzate i miei consigli, ma è anche bello conoscere le varianti se ne avete apportate ,  io aspetto i vostri commenti…

Per 4 persone:

  • 4 zucchine medie
  • 300 gr di fave fresche a cui dovrete togliere il nasello
  • prezzemolo
  • olio
  • cipolla
  • 2 pomodori rossi
  • sale
  • pecorino romano
  • 2 coste tenere di sedano

 

Fare a tocchetti  le zucchine e mettere da parte.  Lavare le fave e metterle in un tegame con olio, prezzemolo, sale e un odore di pepe.  Testuali parole….Aggiungere acqua a filo. Cuocere a fiamma allegra fino a quando la buccia delle fave diventa a grinze.Prendere le zucchine e metterle in un altro tegame con una cipolla affettata, sedano a pezzi piccoli, i pomodori a pezzi senza i semi olio e acqua e cuocere; a metà cottura aggiungere alle fave, far sobbollire per 5 minuti, spolverare con una bella manciata di pecorino e un po di olio al limone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *