La Parigina

Confesso che non la conoscevo, non ne avevo mai sentito parlare poi l’ho vista sul blog Anice e Cannella e mi sono incuriosita, perchè ha una base di pasta per pizza, un ripieno e ricoperta con pasta sfoglia. L’ho fatta seguendo il procedimento, ma ho modificato solo il ripieno , al posto della mozzarella ci ho messo della scamorza o provola affumicata che avevo già in casa e invece dei pelati che mio figlio non gradisce ho usato la passata di pomodoro precedentemente cotta e condita con cipolla e olio al basilico.

Per 6 persone

  • Pasta per pizza 300 gr
  • (fatta con 250 gr di farina per pizza e 1/2 cubetto di lievito, acqua , sale un cucc.no e un cucch,no di zucchero )
  • salsa di pomodoro ( passata di pomodoro, una cipolla, olio al basiico, sale e pepe)
  • 100 gr di prosciutto cotto
  • 200 gr di scamorza affumicata
  • olio
  • 1 confezione di pasta sfoglia ( 1 solo rotolo )
  • 1 tuorlo d’uovo
Preparare la base per la pizza sciogliendo il lievito in 100gr di acqua aggiungendo lo zucchero ma non il sale; a parte in una ciotola, aggiungere alla farina setacciata il sale e un cucchiaio di olio evo; impastare bene e se serve, aggiungere ancora acqua fino ad avere la consistenza di una palla.Far lievitare l’impasto per un’ora; poi stenderlo in una teglia rettangolare e prendendo una parte della salsa, bagnarne senza eccessi la superficie; continuare la farcitura aggiungendo uno strato di prosciutto e un di provola; terminare versando il resto della salsa di pomodoro e ricoprire con il rotolo di pasta sfoglia precedentemente bucherellato.Spennellare la superficie della pasta sfoglia con un tuorlo d’uovo ed infornare a 200 gradi per circa 30 minuti. Se dovesse cuocere troppo in superficie, coprire la teglia con un figlio di alluminio e proseguire la cottura.

2 Commenti

  1. 25-maggio-2012

    La proverò domenica per un pic nic in campagna….

  2. 25-maggio-2012

    Benissimo, se qualcosa non è chiara fammi sapere e comunque dimmi poi se ti è piaciuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *