Graham crackers

I Graham crackers sono dei biscotti  che potremmo associare all’idea dei crackers salati solo perche sottili come questi. In America sono molto diffusi, quando in Ottobre sono stata lì ne ho visti in tutti i supermercati, negozi e farmacie, già perche nelle farmacie si vende di tutto dalle sigarette, alle pillole blu che sono in bella vista sugli scaffali insieme a biscotti e snack vari. Mi incuriosirono già allora   e mi ero riproposta di farli, ma volevo sapere il perchè  di questo nome. La storia è davvero buffa e dopo che l’ho conosciuta non ho potuto non provarli…

Sylvester Graham figlio del reverendo Jhon intorno al 1829, pensava che un’alimentazione basata su una dieta vegetariana e con alimenti fatti da prodotti non raffinati potesse curare l’alcolismo e frenare gli impulsi sessuali….La nota che ricorreva piu di frequente nei suoi insegnamenti era la repressione della lussuria!

Per Graham, una dieta insalubre stimolava il desiderio sessuale, irritando cosi il corpo e provocando la malattia…
Ecco perchè questi biscotti come il pane Graham da lui introdotti  dovevano indurre a una vita morigerata.  Beh mi è sembrata una storia buffa, che la dice lunga sul puritanesimo di questa grande nazione.

Io i biscotti li ho fatti sono molto buoni, simili alle digestive che servono come base nelle cheese cake, e per quanto riguarda gli effetti, Graham aveva preso un granchio 🙂

 

Graham finita-1
Ingredienti:

  • 95 gr di farina integrale+15 gr di crusca oppure niente crusca utilizzate tutta farina integrale quindi 110 gr
  • 65 gr di farina 00
  • 1 punta di cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 punta di cucchiaino
  • sale un pizzico
  • 95 gr di burro freddo a pezzi
  • 20 gr di miele
  • 30 gr di latte
  • 1/2 cucch.no di vaniglia essenza liquida o 1 bustina di vanillina

 

Impastare tutti gli ingredienti  solidi in un mixer e poi aggiungere il latte, il miele e la vaniglia liquida.Formare una palla, avvolgere nella  pellicola e far riposare per un’ora. Accendere il forno a 180°, poi riprendere l’impasto, dividerlo in due parti e mettere la prima  tra due fogli di carta forno, poi con un matterello schiacciare e rendere sottile di 2 o massimo 3 mm. sollevare il foglio di carta che ricopre la sfoglia e pareggiare un rettangolo, poi ricavare tanti rettangoli da 7 cm per 3, e bucarli con una forchetta o uno stuzzicadenti, ottenendo dei crackers. Rifare la stessa cosa per l’altro impasto. I ritagli li potete rimpastare e procedere a creare altri biscotti come prima. Infornare dai 6 agli 8  min, fino a quando i bordi non diventano piu scuri, sfornare e far raffreddare molto bene, per farli indurire. Si conservano in una scatola di latta per due settimane. 
Graham 1-1042
Graham 3-1047
 Graham thumb-1050
 Provate con questi biscotti a fare una cheese cake.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *