Gelatina di birra

Quando sento parlare di accostamenti azzardati, ovviamente  culinari, il cuore mi va in fibrillazione, al pari di quando vedo un dolce realizzato in modo assolutamente incredibile, o talmente perfetto da essere un’opera d’arte. allora il chiodo fisso è provare a farlo e assaggiarlo of course….

Cosi è stato quando ho sentito parlare durante un corso di degustazione di birre, ebbene si ho partecipato con un’amica a questo corso uniche donne tra non so quanti uomini, di gelatina di birra.

Anzi ci è stata servita su crostini di pane insieme a della ricotta fresca…

Che dire, particolare, un sapore che non ti aspetti, nemmeno troppo ” maschio ”

perchè ingentilito dallo zucchero, provatela, servitela con ricotta o formaggi semi stagionati.

Per un vasetto da 33cl circa:

  • 250 gr di birra bionda
  • 120 gr di zucchero
  • un foglio di colla di pesce

 

Mettere il foglio di gelatina in acqua fredda ad ammorbidire, poi in un pentolino versare la birra e lo zucchero, far sciogliere e aggiungere la colla di pesce strizzata, cuocere per 3 minuti e poi spegnere e versare in un vasetto di vetro, quando sarà tiepido, mettere in frigo.
L’ho provato anche su di una fetta di cacio ricotta, buono!

6 Commenti

  1. 2-febbraio-2013

    Mi sai dire quanto si conserva in frigorifero? ho sempre preso quella già pronta…

  2. 3-febbraio-2013

    Ciao Federica, si conserva a lungo, in quanto l’alcool e lo zucchero, sono dei conservanti naturali. Io dopo circa 8 mesi, ho osservato che era ancora buona, ma solo per precauzione, direi di non prolungare questo periodo.

  3. 8-febbraio-2013

    Grazie mille Betta! 😀

  4. 8-febbraio-2013

    Grazie a te per aver visitato il mio blog 🙂

  5. 8-febbraio-2013

    ma figurati, ci aggiungo anche tanti complimenti, proprio ben fatto!

  6. 9-febbraio-2013

    Davvero sono felice che ti piaccia, se vuoi puoi iscriverti e ricevere la newsletter quando pubblico le nuove ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *