Focaccia di Carnevale

Organizzare una cena per Carnevale può essere davvero divertente. Per creare un ambiente festoso basterà usare molto colore per la tavola e preparare ricette gustose da assaporare in punta di dita. Con un pizzico di creatività e le giuste ricette, potrete dare vita ad un menu carnevalesco perfetto. La focaccia di Carnevale, detta anche Fucazza de Carnuale è una delle tante rivisitazioni della tipica focaccia di origine pugliese.

Questa gustosa focaccia è perfetta anche come piatto unico per festeggiare il Carnevale insieme a parenti e amici, con una portata abbondante e rustica quanto basta.

Per preparare la focaccia di Carnevale vi servirà la pasta della pizza. Se avete tempo e volete dedicarvi alla cucina potete preparare la pasta in casa come indicato, altrimenti vi consiglio di rivolgervi al vostro panettiere di fiducia e comprare mezzo chilo di pasta di pane lievitata.

Se dovesse avanzare del ripieno (magari prepararne un po’ di più), cosi come è successo a me, un suggerimento facile facile ma di grande effetto, potreste realizzare i cornetti salati ripieni, perché non dimenticate che in cucina non si butta niente!
  • 350 gr di farina ( farina del tipo per pane )
  • 2 cucchiai di olio
  • 1 cucch.no di sale fino
  • 1 cucch.no di zucchero
  • ½ lievito di birra
  • 1 uovo
  • acqua q.b.
Per il ripieno :

  • 300 gr di ricotta
  • 100 gr di salame tipo Milano a dadini
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 2 cucchiai di pecorino romano
  • 1 uovo
  • sale e pepe.
In una ciotola mettere la farina, il sale e al centro un uovo e l’olio.

Poi sciogliere in 100 ml di acqua il levito con lo zucchero. Impastare il tutto con le mani o se preferite in un robot da cucina. (Foto 1) Far lievitare per un’ora coperto.

Nel frattempo, in un’altra ciotola, versare la ricotta, l’uovo, il sale, il pepe, i formaggi e amalgamare, per ultimo il salame a dadini. (Foto 2)

Riprendere l’impasto, mettere dell’olio in modo da ricoprire una teglia di 24 cm di diametro, senza esagerare con l’olio e dividere l’impasto in due parti; stendere la prima parte tirandolo con le mani bagnate di acqua.

Stendere il ripieno sulla sfoglia, prendere l’altra metà della sfoglia rimasta e porla sul ripieno e con le mani tirarla verso i bordi della teglia, tenere durante l’operazione le mani bagnate. (Foto 3 e 4)Poi formare un cordoncino tutto intorno in modo da sigillare bene il ripieno all’interno, punzecchiare la superficie e metterci un filo d’olio e con le mani stenderlo sulla focaccia. (Foto 5)

Accendere il forno statico a circa 220 gradi e dopo 20 minuti, infornare.Questo tempo che intercorre dall’accensione al momento di infornare dà la possibilità alla focaccia di crescere ulteriormente.

Quando è dorata uniformemente, sfornare e servire possibilmente tiepida.

Ovviamente una cena di Carnevale non è perfetta se non si conclude con i dolci tipici di questo periodo. Chiacchierefrappecastagnole o zeppole saranno una chiusura perfetta per una cena a tema.

Con lo stesso ripieno è possibile realizzare anche i Cornetti salati ripieni, ricetta pubblicata qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *