Favetta tradizionale

Avevo già pubblicato una ricetta di favetta, ma diversa perchè rivisitata. A volte è bello variare dei piatti che conosciamo bene, inserendoci l’ingrediente che lo differenzia dal solito. Ma avrei dovuto comunque partire dalla tradizione per giungere alla ricetta rielaborata, si dice non è mai troppo tardi, allora credo di fare cosa gradita inserendo la classica favetta che si fa normalmente dalle mie parti, servita e mangiata cosi con delle fette di pane raffermo, che con il calore delle  fave e cicorie, si ammorbidisce, rendendo questo piatto appetitoso e completo da un punto di vista nutrizionale. Le fasi della preparazione sono le stesse fotografate per la ricetta Favetta ( Alice TV ) quindi se volete seguire la preparazione fotografica vi rimando a quella ricetta. http://www.swing-cooking.it/favetta/

 

  • per 4 persone:
  • 500 gr di fave secche senza buccia
  • 1kg di cicorie
  • 1 cipolla
  • 1 patata grande
  • olio evo
  • sale
  • pepe o peproncino
  • fette di pane raffermo
Pulire le cicorie, eliminare le foglie piu esterne o rovinate, tagliare ogni foglia in 3/4 pezzi, lavare bene in acqua abbondante e cuocere 5/6 minuti in pentola a pressione o portare a ebollizione abbondante acqua salata e far cuocere le cicorie, per 10 o 15 minuti, fino a quando le foglie non saranno tenere, scolare e tenere da parte. Lavare le fave secche sbucciate, non è necessario mettere a bagno per troppo tempo la fava sbucciata, basta anche una mezz’ora, invece si rende necessario il procedimento dell’ammolo per le fave con la buccia, in quel caso, le terremo anche tutta la notte. Sciacquarle e metterle in una pentola con una cipolla affettata,e ricoprire con fettine sottili di patate tutta la superficie come nella foto, della ricetta favetta ( alice tv ).Aggiungere acqua a filo e tenerne in un pentolino sempre altra acqua a disposizione ben calda se dovesse servire  metterne ancora durante la cottura della fava. IL SALE LO AGGIUNGO A COTTURA TERMINATA. Piu o meno il tutto cuoce in trenta minuti. Appena cotte, frullare con un  mixer a immersione o nel frullatore il tutto, in questo caso la patata si sarà cotta con le fave, migliorando la consistenza vellutata del composto, se serve aggiungere dell’acqua e aggiustare di sale.Poi fare a pezzetti le cicorie, e unirle alle fave, la proporzione  delle fave e delle cicorie,dipende dai gusti, io cerco di mettere un po piu di cicorie, perchè  mi piace il loro sapore amarognolo, ma c’è chi ama sentire di piu il sapore della favetta, allora il mio consiglio è assaggiate e decidete se mettere piu o meno verdura o legumi. Servire con olio sale e pepe o peperoncino e fette di pane raffermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *