Cupcakes al limone e papavero

Perchè ancora cupcakes? Perchè questi ai semi di papavero e limone li ho mangiati a NY , sono un classico, li trovi dappertutto, da Starbuck’s, o preincartati nei supermercati. Dunque se avete guardato questo blog, vi sarete accorti che è un dolce che adoro il cupcakes, e quest varietà non poteva mancare. Alla bontà del limone in questi dolcetti si aggiunge la croccantezza data dai semi di papavero e dulcis in fundo, dalla squisitezza del frosting di formaggio, io ho aumentato l’aroma del limone, aggiungendo qualche cucchiaino di marmellata di limone fatta in casa, la ricetta qui http://www.swing-cooking.it/marmellata-di-limoni/ mentre per il frosting la ricetta utilizzata è sempre la stessa dei red velvet cupcakes, andate quindi a vedere qui http://www.swing-cooking.it/red-velvet-cupcakes/ io ci ho solo aggiunto qualche goccia di colorante giallo. Poichè i ragazzi li adorano, nella ricetta che ho fatto ho raddoppiato le dosi!

 

Ingredienti per 12 pezzi:

  • 225g farina autolievitante di Molino Chiavazza
  • 175g zucchero di canna
  • buccia di  2 limoni piu 1 in piu per decorare
  • 1 cuchiaino di semi di papavero
  • 3 uova
  • 100g yogurt naturale
  • 175g burro sciolto
  • 2 cucchiaini pieni di marmellata di limoni o se avete quella di arance va bene lo stesso

 

piu ingr. frosting vedi ricetta dei red velvet cupcakes

Miscelare la farina con la buccia dei limoni grattugiata, lo zucchero   e i semi di papavero, a parte sbattere il burro con le uova e lo yogurt, poi in 5 volte aggiungere gli ingredienti solidi, riscaldare il forno a 180° e poi prendere i pirottini per i cupcakes, aprirne 12 e metterli in una teglia, poi versare in ognuno l’impasto, avendo curo di riempire per 3/4. Cuocere per 20 minuti. Preparare il frosting secondo la ricetta, se volete colorarla con del giallo, poche gocce di colorante ad uso alimentare saranno sufficienti, io non ho esagerato perchè il risultato sarebe stato di una cremina finta, poi mettere in una sacca per dolci e spremere sui cupcakes, decorare con altra buccia di limone grattugiata fine.  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *