Crostata con crema al timo e fichi fioroni

Maggio e Giugno i mesi più belli, quelli della tarda primavera-estate, il periodo in assoluto più generoso di fiori e frutta. Chi ama la frutta come me, in alcuni giorni preferisce pranzare solo con questa, un grande piatto di ciliegie,  albicocche e fioroni.

Di solito in questi giorni, qualcuno mi regala delle cassette ricolme di queste bontà difficili da smaltire, se soprattutto i ragazzi ( i miei ) frutta non ne mangiano, così vai di confetture, gelati, sorbetti, succhi e dolci ovviamente. Protagonista oggi è il fiorone, che cos’è il fiorone?

E’ una infiorescenza non un frutto, detta siconio, prodotta da alberi che producono sia fioroni che fichi, i primi che troviamo in primavera, meno dolci dei fichi che sono il frutto che matura a settembre. La trasformazione del fiorone avviene grazie ad un minuscolo insetto la Bastophaga psenes che impollina i fiori femminili. Con i fioroni che ho avuto sabato ho fatto questo dolce con una base di frolla, un ripieno di formaggio aromatizzato al timo, una pianta aromatica che adoro,che  con quel vago sentore di limone è molto adatta anche per essere utilizzata nelle preparazioni dolci,  e con il fiorone.

crostata fioroni finita-3770
Per una crostata da 30×10 ma avanza della frolla da cui potrete ritagliare dei biscotti

  • 500 gr di farina
  • 300 gr di burro freddo a pezzi
  • 4 tuorli
  • 2000 gr di zucchero a velo
  • vaniglia o buccia di limone
  • un pizzico di sale
   per la  crema:

  • 250 gr di mascarpone
  • 200 gr di panna fresca
  • 50 gr di zucchero a velo
  • 20 gr di miele
  • 3 rametti di timo
  •  8 fioroni
  • qualche rametto di timo per decorare

 

In un robot o planetaria impastare tutti gli ingredienti per la frolla, formare una palla e mettere in frigo avvolta da pellicola per almeno mezz’ora.Riscaldare senza far bollire la panna con il timo, lasciare dentro i rametti in infusione e porre in frigo. Riprendere la frolla, foderare lo stampo. Io non metto burro,  perché la percentuale nell’impasto di burro è molto alta,quindi non si attaccherà, in più vi consiglio di procurarvi per le crostate degli stampi con la base amovibile, sono comodissimi e vi permetteranno di rimuovere le crostate senza romperle. Sulla base della crostata mettete un foglio di carta da forno e ricoprite di ceci o pesini adatti per la cottura delle frolle, accendete il forno a 180 gradi e infornate quando sarà caldo per 12 minuti, togliete la carta con tutti i legumi e proseguite per altri 4 minuti. Fate raffreddare bene e delicatamente togliete la torta dallo stampo,  ponete su un vassoio. Raffreddare bene il contenitore che servirà a montare la panna, filtrate la panna e montate bene. Lavorate il mascarpone a crema con lo zucchero e il miele e unite spatolando dal basso verso l’alto la panna montata. Spalmate sulla base della crostata, tagliate i fioroni o i fichi in quarti e poggiateli sulla base, riempiendola. Decorate con qualche rametto di timo e rimettete in frigo fino al momento di servire.
crostata fioroni thumb-3771
Un consiglio: stessa ricetta ma fatela a settembre con i fichi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *