Ciambella marmorizzata con caramello mou

Un altro dolce americano perchè ? Perchè mi si è aperto un mondo guardando i loro siti di cucina, alcuni saranno  anche discutibili per noi Italiani che abbiamo il culto della buona tavola, ma  l’utilizzo di ingredienti diversi da quelli ai quali siamo abituati come in questo caso il burro di arachidi, mi ha incuriosito, tanto da non perdere tempo e provarlo. Certamente non leggero, ma ditemi se il nostro tiramisù lo è….Da provare anche voi, perchè l’incontro della cannella con il sapore delle arachidi è veramente squisito, senza contare che tutto quel caramello avanzato è stata una tentazione che abbiamo provato anche sui biscotti…

 

 

Ingredienti:

  • 250 gr farina oo farina Rosignoli per dolci
  • 18 gr di lievito per dolci
  • 2,5 gr di bicarbonato di sodio
  • un pizzico di sale
  • cannella in polvere q.b.
  • 125 gr di burro morbido
  • 275 gr di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 180 ml di panna acida (100 panna + 60 yogurt greco 1 limone spremuto )
  • 75 gr di cioccolato fondente
  • 118 ml di burro di arachidi sciolto un pochino
  caramello mou:

  • 60 gr di burro
  • 55 gr di zucchero di canna
  • 55 gr di zucchero semolato
  • 120 gr di panna fresca
 Preriscaldare il forno a 180 gradi e imburrare uno stampo a ciambella da 20 cm. PREPARARE LA PANNA ACIDA: in un secchiello misurare la panna, aggiungere lo yogurt e il succo di limone, far riposare un po, fino  a quando non addensa. In una ciotola grande mettere insieme la farina, il lievito e il bicarbonato, sale e cannella. Tenere da parte. In un mixer sbattere insieme il burro per 30 secondi, poi aggiungere lo zucchero, infine le uova. Quando la panna acida è diventata piu densa, aggiungere anche questa alternando al composto di farina messo da parte e al latte. A questo punto dividere la miscela in due ciotole, in una aggiungere il cioccolato fondente fatto fondere a bagnomaria o microonde, all’altro composto aggiungere il burro di arachidi reso un po piu fluido o a bagnomaria o qualche secondo al microonde. Adesso a cucchiaiate alternate nel tegame un po di miscela chiara a quella scura e sbattete lo stampo sul tavolo affinchè non si formino bolle di aria. Poi con i rebbi di una forchetta fare dei cerchi a miscelare leggermente i due composti.Infornare per 40/45 minuti. Preparare intanto che la torta cuoce il caramello, in una casseruola dal fondo pesante, mettere il burro con lo zucchero di canna e con quello semolato, portare ad ebollizione mescolando sempre, aggiungere la panna e riportare ad ebollizione, un avvertimento non fate il mio errore, aspettate che il caramello assuma un colorito dorato, far raffreddare bene bene e poi a cucchiaiate versate sulla ciambella, quello che resta mettetelo in una salsiera e volendo aggiungere ad ogni fetta, consiglio da seguire se ci si vuol proprio far male….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *