Buondì ( briosche per la colazione )

Sono in un periodo di lievitati, sto sperimentando vari tipi di brioche e dopo il pangoccioli, ho voluto provare i Buondì, ispirata anche dagli stampini comprati con mia sorella mentre eravamo a Bologna ( sono in cartoncino marrone rigido e misutano 7 cm X 4 cm ) e nei quali avevamo pensato di cuocere il pane  per Pasqua, e non è escluso che lo faremo… Anche questa ricetta mi ha soddisfatto, perché il risultato finale è un impasto soffice e profumato e poi volete mettere la soddisfazione di ricreare in casa ciò che per anni hai visto solo imbustato sugli scaffali del supermercato? Provatela perché è piuttosto semplice e molto precisa pure, otterrete 8 buondì da 80 gr ciascuno, dovreste solo procurarvi degli stampini rettangolari fa 7 cm per 4, ma nulla vi vieta di farli tondi per esempio utilizzando delle formine di latta, o magari per Pasqua perché non fare delle colombine mono porzione con lo stesso impasto?

buondì finita-logo-2506
Per 8 buondì:

  • 200 gr di farina 00
  • 150 gr di farina manitoba
  • un uovo
  • 125 ml di latte
  • mezzo lievito di birra
  • 50 gr di miele
  • 50 gr di zucchero
  • 50 gr di burro morbido
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia se non ne avete vabbè pazienza vi concedo la bustina di vanillina
  • un uovo ( utilizzerete il tuorlo per spennellare e l’albume per la glassa )
glassa:

1 albume

50 gr di farina di mandorle

50 gr di zucchero a velo

zucchero in granella

 

mettete il latte in una tazza aggiungete il lievito di birra e fatelo sciogliere.Mettete in una ciotola capiente la farina e fate la fontana. Aggiungete l’uovo,il burro morbido,lo zucchero,il miele,la vanillina e il lievito sciolto nel latte. Lavorate l’impasto per dieci minuti oppure se avete un impastatrice o un robot da cucina trasferite tutto lì e usate questi.Potrebbe servire della ulteriore farina per rendere il tutto un impasto elastico. Mettete a lievitare  in una ciotola fino a quando non raddoppia, calcolate un’ora e mezza. A questo punto fate dei pezzi da 80 gr ciascuno e metteteli negli stampini. Fate rilievitare per 30 minuti ancora.Dividete l’uovo, prendete il tuorlo aggiungete un cucchiaio di latte sbattete appena e spennellate la superficie dei buondì. Accendete il forno a 150° ( per gli impasti lievitati meglio il forno statico ) e quando è caldo infornate per 15 minuti, devono essere chiari, ma nel frattempo preparate la glassa, miscelate insieme all’albume lo zucchero e la farina di mandorle, dopo i 15 minuti, tirate fuori i buondì, distribuite la glassa e la granella e rinfornate per altri 5 minuti. Se li servite tiepidi saranno ancora più buoni.
buondì 1-2509immagine 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *